DAVID LLOYD


1024px-DavidLloyd11.14.08ByLuigiNoviDAVID LLOYD fa il suo esordio nel mondo del Fumetto nel 1977, dopo alcune esperienze in ambito pubblicitario. Successivamente inizia la sua collaborazione con Marvel UK disegnando le avventure di Night Raven, supereroe dalle forti influenze pulp, su testi di Steve Parkhouse.
Nel 1982, sulle pagine dell’innovativa rivista inglese «Warrior», crea, insieme allo sceneggiatore Alan Moore, V for Vendetta, opera destinata a lasciare un segno indelebile nella Storia del Fumetto. Il bianco e nero potente e incisivo dei disegni di Lloyd è l’ideale contrappunto per la storia, ambientata in un futuro distopico, in cui il Regno Unito è governato da un regime totalitario che il misterioso V cerca di sovvertire.
Dopo la prematura chiusura di «Warrior» nel 1985, V for Vendetta viene serializzato in 10 albi e pubblicato a colori da DC Comics a partire dal 1988. Nel 1990 esce l’edizione in volume e, da allora, il libro viene perennemente ristampato e tradotto in decine di lingue.
Tra gli altri fumetti firmati da Lloyd in una carriera pluridecennale ricordiamo le collaborazioni alle serie «Hellblazer», «War Stories», «Global Frequency» (DC Comics), «Aliens: Glass Corridor», «The Territory» (Dark Horse) e la partecipazione al libro Raymond Chandler’s Philip Marlowe: The Graphic Novel (Ibooks).
Nel 2005 Lloyd realizza da autore completo il graphic novel Kickback, un intrigante e intenso thriller noir.
Nel 2006 V for Vendetta viene adattato per il cinema in un film diretto da James McTeigue, prodotto e sceneggiato dai Wachowski Bros., con l’attore Hugo Weaving nei panni di V. La pellicola viene ben accolta da pubblico e critica innescando un meccanismo che rinsalda la popolarità del fumetto originale e conquista l’immaginario mondiale: la maschera di V diventata così una presenza costante nelle manifestazioni di protesta nelle piazze di tutto il mondo e il gruppo di hacker di Anonymous la utilizza come proprio simbolo distintivo.

A partire dal 2012 la maggior parte delle energie creative di Lloyd è focalizzata sul progetto Aces Weekly (www.acesweekly.co.uk), una rivista digitale fondata dallo stesso Lloyd e Bambos Georgiou, che ogni settimana presenta le storie a fumetti di alcuni dei migliori disegnatori e sceneggiatori del panorama fumettistico internazionale, realizzate esclusivamente per il Web.

Maggiori informazioni su David Lloyd:
http://www.lforlloyd.com
Pagina Facebook
http://lforlloyd.deviantart.com/